Chi siamo

Abc Catering

La cooperativa

Una cooperativa di cuochi, camerieri e soci interni ed esterni che sa cosa vuole: fornire catering ad aziende, pubblica amministrazione, università, associazioni, mondo del no profit e privati in occasione di convegni, compleanni, matrimoni, battesimi. Catering di alto livello, garantito dalla lunga esperienza dei soci nel mondo della ristorazione. Curato e personalizzato su richiesta del cliente, con portate che rielaborano la grande tradizione della cucina mediterranea arricchita da fantasia e contaminazioni internazionali e allestimenti eleganti a partire dal tovagliato in fiandra e lino, dalla posateria importante e dai piatti in porcellana, impreziositi da decorazioni floreali, suoni, luci e colori.

Ma soprattutto con uno straordinario rapporto qualità prezzo.

Il risultato è un evento che difficilmente i nostri clienti dimenticheranno.

La Scuola Alberghiera

Istituto Paolo Frisi

Nel 2012 la cooperativa ha visto realizzarsi un sogno inseguito da molto tempo: la creazione di una scuola alberghiera interna al carcere. Con la fattiva partecipazione della Direzione del Carcere e alla concreta volontà dell'Istituto Alberghiero Paolo Frisi abbiamo dapprima avviato un corso privatistico con fondi raccolti tra i privati, per poi inaugurare la scuola quinquennale, con regolari corsi ministeriali: una vera e propria sezione distaccata della Paolo Frisi, con cui continuiamo a collaborare, anche con funzione di tirocinio nel nostro centro cottura e nei catering, per assicurarne la crescita e la stabilità.


Scopri il progetto

Il cibo come riscatto civile

Per cercare di restituire l'identità alla persona è necessario partire da uno dei punti cardine della nostra società e Costituzione: dare un lavoro. Per fare ciò dobbiamo consentire l'accesso a una formazione e a una qualificazione del lavoro. Perché alla fine, quello che ti riaccompagnerà nella società, è l'orgoglio di appartenenza a un lavoro riconosciuto e a una società che a sua volta ti riconosce. Le difficoltà di questo processo sono molte. Occorre innanzitutto mettere in campo delle competenze professionali e coniugare il settore in cui si opera con il contesto del carcere. Fondamentale per lavorare in una situazione come questa, è avere dentro di sé il rispetto delle regole.